Idee audio per il tuo business

Magari leggendo alcuni post di questo blog ti sei anche chiesto “ma a me, a cosa serve una voce pubblicitaria o una voce che sa narrare?”

Tu fai gioielli a mano o sei un dottore, hai un’azienda di tessuti o affitti appartamenti in Salento, hai aperto una Bakery o che so, sei un designer.

A te pensi non possa servire, ti dici che è cosa per grandi realtà che spendono budget con molti zeri in pubblicità.

Chiunque tu sia però scommetto che stai facendo qualcosa che ami e che vuoi raccontare agli altri. Hai trovato tante forme, all’inizio ti sei buttato su tutti i social poi hai visto che non ti servivano e hai tenuto solo Facebook e Instagram, hai un sito internet con un blog aggiornato dove scrivi con regolarità, partecipi a eventi online come relatore e ogni tanto ti cimenti con video dove spieghi come lavori o in cui dai consigli utili alle persone per risolvere problemi. Hai anche una strategia di comunicazione che ti ha fatto sudare e che guardi ancora storto.

Tu sei questo e io ti dico una cosa: una voce può raccontare quello che fai e, può prendere tutte le forme che desideri.

Oltre ai classici spot radio e spot televisivi c’è un’infinità di cose, anche piccole, che si possono fare con la voce: le segreterie telefoniche per esempio. Sì, quella voce che risponde al telefono per te quando non ci sei o quando non vuoi rispondere. Quella che al pari della comunicazione visiva coordinata può proiettare il tuo cliente in un mondo di suoni che richiamano il tuo Brand. È comunicazione sonora: una musica fatta per te, una voce che trasmetta i tuoi valori, uno stile che faccia capire subito chi sei. Puoi scrivere un messaggio personalizzato o farlo scrivere a un copywriter di cui ti fidi e poi farlo interpretare a un voice talent. È un modo per dire ai tuoi clienti che hai pensato proprio a loro, un modo per fare capire loro chi sei, utilizzando le parole giuste e un messaggio creato ad hoc per presentarti.

Però l’utilizzo più immediato della voce è sicuramente il video, soprattutto dopo che è stato almeno per due anni l’anno dei video e si prosegue in questa direzione.

Hai realizzato un bel video di come lavori, una clip emozionale, dove ti giochi tutte le tue carte buone: ma sai che bello avere una voce che racconti la tua storia, che rafforzi il significato del messaggio che stai trasmettendo con le immagini?

Se poi ne fai più di uno e prosegui con continuità magari con la stessa voce e lo stesso mood sonoro l’effetto riconducibilità e riconoscibilità sarà immediato. Ad esempio ogni volta che sento la voce di Stefano Accorsi per me significa Peugeot.

Sì, certo, ci sono anche gli audiolibri, i documentari, gli e-learning, le audioguide, le fiabe interattive, i giochi, il doppiaggio, le animazioni, le sigle dei programmi radio, i podcast, i jingle e pure i live reading.

Lo speech

E alle presentazioni ci avevi pensato?

Sì, uno speech. Ti chiamano a parlare del tuo lavoro o di un tema a te caro e come nelle tue slide ti sembra ormai naturale inserire GIF, immagini o video perché non far sentire un audio?

Se ti sembra un’idea strana, pensa che io ho creato anche una suoneria della sveglia con la mia voce!

Hai realizzato un’App? Se è funzionale all’esperienza dell’utente perché non pensare a una voce guida che faciliti i percorsi e che accompagni le azioni da compiere?

L’audioblog

E poi c’è il mio preferito di questo momento: l’audioblog. Il tuo blog in formato audio, per tutti quelli che vogliono ascoltarlo o non hanno tempo di leggerlo, che sono in macchina e non se lo vogliono proprio perdere, che stanno facendo le pulizie di casa e adorano il multitasking. Un servizio in più che moltiplica le tue opportunità di farti conoscere.

Io credo in una comunicazione che non si fa solo guardare ma che si fa anche sentire. Che comincia a parlare, ha una voce originale e si vuole distinguere dal coro.

Non riesci a immaginare come può venire un blog audio?

Viene così: trovi la sonorizzazione di questo post del blog proprio qui sotto. E là dove c’era un “buona lettura” ora c’è… buon ascolto!

Post production: GLStudio
Music [credits]
[00:00] elijah who – we used to talk every night
[01:50] KEEM.THE.CIPHER – [BLOSSOM.] w/ sugi.wa
[03:54] south.vibe – campo [31.1]