fbpx
Scrivere un post del blog

Come scrivo un post per il tuo blog

Scritto il 17 Febbraio 2017

Prima di scrivere un post del blog, c’è un lungo lavoro di ricerca e organizzazione delle informazioni. Se mi chiedi di occuparmi del tuo blog, all’inizio io e te dobbiamo stabilire gli argomenti, gli obiettivi di ogni articolo, definire il target.

Nessun copy conosce tutti gli argomenti del mondo ma su quello che non sa (e anche su quello che sa) si documenta. Quindi se il tuo è un argomento di cui non so nulla o è un settore che non padroneggio, cosa faccio? Da dove parto? Dalla ricerca.

La ricerca

La ricerca è la prima fase della scrittura. Mi documento partendo dalle reference che mi indichi nel questionario che preparo per te a cui dovrai rispondere per iscritto. Scandaglio le informazioni sul tuo settore analizzando diversi materiali: portali di informazione, giornali e magazine, manuali, blog. Non mi limito ad analizzare una prospettiva sola, leggo e mi documento anche su ciò che a una prima lettura appare contraddittorio, in modo da conoscere sia i lati negativi che positivi di un prodotto/di un servizio o le difficoltà di un settore.

Dopo questo lavoro di documentazione macroscopico restringo il campo. Comincio ad approfondire l’argomento di cui devo scrivere. Non tutte le fonti sono uguali, gli articoli scritti da chi non sta vendendo il proprio prodotto ma sta facendo informazione saranno più neutri e oggettivi; le informazioni date dai vari brand saranno precise nei dettagli, nei meccanismi, nel funzionamento del loro prodotto/servizio ma parleranno indubbiamente molto bene di loro senza citare i competitor.

La scrittura di contenuti originali

Scrivo contenuti originali. Copiare i testi di altri non si fa, né sul web né altrove. Google penalizza i testi copiati perché li considera dei duplicati e in genere il buon senso vince sempre. È fondamentale scrivere contenuti che oltre a dare informazioni, tirino fuori la tua opinione e la tua visione. Più sei utile e preciso più il tuo lettore avrà un vantaggio nel leggerti, perché troverà davvero le informazioni che cerca, acquistando fiducia in te e nei tuoi contenuti. Scrivere un contenuto originale richiede tempo, non fidarti di chi ci mette troppo poco tempo o costa troppo poco.

L’organizzazione delle informazioni 

A questo punto dopo aver raccolto tutte le informazioni faccio la scaletta degli argomenti che diventa il sentiero da seguire. Costruisco una gerarchia, inserendo le informazioni più importanti all’inizio, passando per i dettagli rilevanti e infine per le informazioni accessorie. Ti ho già parlato di come si organizzano le informazioni in un post del blog. Una volta fatto ordine, esplodo ogni concetto costruendoci intorno un paragrafo in cui argomento, descrivo, fornisco spunti e approfondimenti.

Se uso frasi di qualcun altro cito sempre l’autore (si può fare anche nelle note) e se lo so indico anche dove ho recuperato quella informazione fornendo il link all’articolo originale. In questo modo il blog dà ai lettore un servizio informativo di valore, completo e trasparente.

Il tono di voce

Una volta scritta l’ossatura di un post del blog è il momento di dargli la tua voce. La fase di revisione è molto importante perché definisce lo stile, corregge gli eventuali errori ma soprattutto dichiara la relazione che vuoi determinare con chi ti legge. Nella revisione dunque, mi occupo di lavorare sul tono di voce perché racconti di te, trasmetta chiaramente il tuo messaggio e sia adatto alle persone che leggeranno quel post.