Comunicati stampa e Newsletter – TONKI

Tonki chi?

I ragazzi di TONKI, Alessandra e Ruggero, prima di essere due clienti davvero stimolanti sono due persone incredibili. Avevano un’idea di cartone e l’hanno fatta diventare un signor progetto. È nato così TONKI, una foto stampata direttamente su cartone riciclato, facile da montare, eco-friendly, e super creativa che ha fatto il giro del mondo. Eh sì, perché non si sono fermati a Brescia dove è nato TONKI o in Italia ma hanno aperto sedi anche in Olanda, in Canada e negli Stati Uniti.

Il linguaggio di Tonki nelle newsletter

Noi siamo orgogliosi di occuparci per loro di copywriting: dai comunicati stampa alle newsletter. Il loro stile di comunicazione rispecchia il loro modo di essere: informale, giovane, internazionale, semplice. È per questo che il linguaggio che scegliamo per le newsletter parla la stessa lingua di chi la legge; cerchiamo ogni volta di far trasparire il loro modo di vedere il mondo. Al quadrato.

I comunicati stampa: come si scrivono

Per quanto riguarda i comunicati stampa il discorso è un po’ diverso: il target sono giornalisti e redazioni, addetti ai lavori e tecnici della comunicazione. Il testo del comunicato stampa si apre con la notizia principale che deve risponde alle 5 W:
Who = chi
What = che cosa
Where = dove
When = quando
Why =  perché
Solo dopo aver dato la notizia possiamo analizzarla, ampliarla, andare nel dettaglio.

Nel giornalismo la prosa è essenziale, gli aggettivi e gli avverbi sono visti di traverso perché i comunicati stampa sono documenti informativi, non promozionali. Nessuna interpretazione è ammessa né presa di posizione o giudizio.

Ogni frase è il più possibile sintetica ed è strutturata con: soggetto, predicato, complemento oggetto, complementi di tempo e/o di luogo e poi a seguire tutti gli altri complementi. Lo stile segue la sintassi all’americana, tipica delle agenzie di stampa.

Nei comunicati stampa bisogna essere molto accurati e chiari nell’esposizione delle informazioni cercando di facilitare il lavoro agli addetti stampa che si troveranno in mano il vostro comunicato. Dietro alla stesura del comunicato c’è un gran lavoro di controllo delle fonti e dei dati, di rilettura per evitare errori di grammatica e cacofonie ma anche per trovare la musicalità del testo, il ritmo delle parole.
Oltre al testo compongono il comunicato stampa: il titolo, il sommario, le didascalie alle foto.

 


 

Hai pensato di creare una newsletter ma non sai cosa scrivere e come? Ti aiutiamo a strutturare i contenuti e a scriverli!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio