fbpx
Naming

Copylota

La conoscenza è un cielo che urla e lo fa cadendoti addosso con tutti i suoi colori, è la bellezza prepotente delle scoperte, che ti chiedi come facciano i contorni delle cose a rimanere lì intatti.

Come nasce una libera professionista

Incontro Margian di persona in quel cielo lì, a Verona, una mattina di marzo. È venuta per seguire il corso Caravan e per iniziare a credere che sì, il suo piano per diventare una copywriter freelance è possibile. Mi segue con attenzione e silenziosamente da quasi 2 anni sui social. Dopo il corso ci scambiamo diversi messaggi fino a quando mi chiede di seguirla con un percorso di Mentoring personale sul copywriting: è la prima volta che mi raggiunge una richiesta del genere, ne discutiamo, le propongo diverse opzioni (dal vivo, online, più giorni, tante ore al giorno per pochi giorni, poche ore al giorno per tanti giorni). Grazie a un’intervista/questionario strutturo un programma formativo che ricalca i suoi desideri, gli argomenti che vuole approfondire del copywriting, quelli che la affascinano, quelli in cui si sente più scoperta. Iniziamo, finiamo in bellezza e nel mezzo, tra la teoria e la pratica assisto a una trasformazione: la nascita di una libera professionista.

Durante il mentoring Margian ascolta, ascolta sempre, tanto, e osserva, osserva incessantemente, con attenzione, fa domande, una dietro l’altra. Orecchi e occhi ma anche bocca, perché per lei la chiave di tutto è l’appetito. Come darle torto, bisogna essere curiosi se vuoi fare questo mestiere, se no è meglio che non inizi per niente. La scrittura è un’attività che richiede una chiarezza di pensiero, una brillantezza di connessioni, tempo, solitudine e la volontà di riempire diversi fogli bianchi. Al termine del nostro percorso come una sorta di battesimo mi chiede di studiare per lei il nome del suo nuovo inizio: mi sento un po’ una madrina per lei, l’ho seguita per diversi mesi e mi fa un piacere immenso dirle “sì”.

Occupandomi di naming assisto a molti primi passi, a promesse di inizi e futuri scintillanti che diventano una specie di pegno che mi viene restituito per tutte le volte che nella mia vita ho paura della fine. Con Margian tutto era iniziato molto prima, l’avevo seguita in tutto il suo processo di trasformazione, da dipendente a freelance, la conoscevo ormai molto bene come persona e come copywriter ed ero pronta, prontissima a trovare il suo nome.

Una parola piena di viaggi, un viaggio pieno di parole

Margian vuole occuparsi di parole per il web che traducano i messaggi di aziende e professionisti. Desidera un nome che nella forma sia semplice, gioioso, protettivo ma anche sperimentale, che nel contenuto sappia comunicare ascolto, sostegno, affidabilità e attenzione, curiosità nei confronti della comunicazione.

Nelle risposte del suo questionario ritornano spesso termini legati al viaggio, parole di cura e protezione.

“Voglio rassicurare il cliente e portarlo, passo per passo, a seguire il ragionamento dietro la sua comunicazione. Voglio creare fiducia.” 

“Chi mi contatta vuole avviarsi verso un nuovo percorso, tentando di abbracciare le varie sfere della comunicazione. L’attività svolta per il cliente diventa un esperimento per il suo brand, il primo verso l’obiettivo da raggiungere.”

E ancora: “Vorrei che le persone, leggendo il naming, sentano di aver trovato quella guida che stanno cercando per presentarsi nella dimensione digitale. Vorrei essere la speranza alla loro ricerca. Il sentimento che voglio comunicare è racchiusa tra la gioia e il sollievo di aver fatto un passo in avanti trovandomi. ” E allora ecco, tra le proposte che ho studiato per lei, quella che ha scelto.

Copylota: il brand name di Margian

Copylota è una parola unica, un nome che sa descrivere ma sa soprattutto evocare. Copilota infatti è la persona che si occupa di affiancare e aiutare il pilota nella guida di un mezzo, solitamente un velivolo. Contempla l’idea del viaggio che Margian fa insieme ai suoi clienti e il raggiungimento di una meta.

Ci ha tenuto molto spesso a precisare che il suo è un lavoro d’equipe che prevede una collaborazione, un coinvolgimento forte non solo da parte sua ma anche del suo cliente e una grandissima fiducia. Il copilota entra in gioco spesso quando il pilota è in difficoltà: il copilota è una presenza rassicurante che interviene quando il pilota si rende conto di aver bisogno di lui. Così accade anche per i clienti quando si accorgono di aver bisogno di lei e della sua consulenza.

Lo scarto descrittivo che è la particolarità di questo naming si inserisce grazie alla “Y” che va a comporre la parola “copy” in modo da richiamare la natura del suo lavoro e in modo da definire la sua professionalità. Copylota è un nome molto facile da pronunciare e musicale, racconta esattamente quello che Margian desiderava. Le due “O” sembrano due volanti a cui lei e il suo cliente possono mettersi al comando per poter partire per nuove eccitanti avventure insieme.

È stato naturale contattare Chiara per il mio naming. Dopo oltre 2 anni di ammirazione, la sua stessa comunicazione ha fatto nascere in me il pensiero di avere qualcosa in più da offrire. Con il Corso Caravan ne ho avuto la conferma. Grazie al Corso di Mentoring ho sentito di essere sulla giusta strada. Ho riscoperto un tale entusiasmo, che mi ha aiutata a fare il grande passo e a mettermi in proprio. Queste occasioni sono state esperienze elettrizzanti, ricche di idee e di confronti, che il mio muro (ricoperto di post-it) può testimoniare.
Il naming è il perfetto epilogo del viaggio intrapreso insieme e un punto di inizio per comunicare i miei valori che adesso, grazie a BalenalaB, sono più limpidi.

Margian Laganà Ghadimi, copywriter e social media specialist

Anche tu hai bisogno di partire con il piede giusto e studiare il nome della tua attività, il gancio a cui appenderai la tua storia? Scrivimi!

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Spuntando questa casella mi autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali. Ne avrò cura.